Il Punto sulle Regionali (week end 24-25 febbraio 2018)

27/02/2018

 

IL PUNTO SULLE REGIONALI

La neve blocca le due gare casalinghe delle squadre del Pontisola ma le altre due sono caratterizzate da prestazioni con il botto, o almeno con un botto e mezzo dal punto di vista del risultato. Vincono l’insidiosa gara a Giussano contro la terza in classifica i nostri 2002 confermando la testa della classifica e pareggiano 1-1, con rigore subito nei minuti di recupero, i nostri 2004 a Sondrio in una trasferta molto insidiosa .

I segni di ripresa fatti vedere nelle ultime due gare vengono confermati anche nella trasferta dei Giovanissimi B in Valtellina che, nonostante i tanti assenti ormai cronici e i nuovi assenti aggiuntisi poche ore prima della gara, riescono a tener testa a una delle squadre più accreditare del girone, giocando anzi meglio e dominando per gran parte l’avversario con una gara di personalità e tante giocate di qualità, un pregevole gol di Capizzi e 4 legni colpiti prima della doccia fredda decretata dalla generosità di un direttore di gara casalingo e non in grado di gestire una gara di campionato regionale, seppur di fascia B. Il pareggio finale lascia l’amaro in bocca per come è arrivato ma risulta soddisfacente per la prestazione effettuata.

Mister Camillo Beretta commenta così la prestazione dei suoi ragazzi: “La partita di sabato a Sondrio era da considerare come scontro diretto in quanto tra due squadre a pari punti in classifica. Nel primo tempo abbiamo giocato bene senza però riuscire a concretizzare le diverse occasioni da gol create, colpendo per ben due volte la traversa avversaria. Anche nel secondo tempo siamo ripartiti con lo stesso piglio ma ancora sotto il segno della sfortuna colpendo altre due volte i legni della porta avversaria. Quando ormai sembra avviarci alla fine senza gol invece abbiamo trovato il gol del vantaggio con un bel tiro da fuori area di Capizzi, quando mancavano 10 minuti alla fine. Dove non è arrivata la sfortuna a rovinare la festa ai nostri ragazzi è arrivato l’arbitro che allo scadere si è inventato un rigore a favore del Sondrio. Il risultato di pareggio finale ci sta molto stretto per quello che si è visto in campo. Ora bisogna subito voltare pagina ed iniziare a pensare alla partita di domenica che ci vedrà affrontare in casa la Vis  Nova prima della classe“.

Superba invece la vittoria degli Allievi B in quel di Giussano con una gara che ha visto per due volte i nostri ragazzi passare in vantaggi, grazie alla doppietta d Lorenzo Rabasca, e dopo essere stati sempre rimontati trovare la forza e l’abilità per andare a riprendersi l’intera posta in palio, con grande personalità grazie al gol di Angelo Ametrano.

Soddisfatto mister Luca Mascaro “Come nella gara di andata, la Vis Nova si è dimostrata un avversario davvero ostico e che ha saputo crearci qualche problema, soprattutto per la qualità dei propri giocatori offensivi: la squadra ha, però, offerto una prestazione davvero ottima sotto tutti gli aspetti, da quello tecnico a quello tattico, passando per quello mentale. Siamo riusciti a coprire bene il campo, adattandoci rapidamente a quelle che erano le condizioni ambientali e climatiche avverse: questo ci ha costretto a cambiare un po’ il nostro modo di impostare la gara, ma la risposta della squadra è stata davvero ottimale. Questa, importantissima, vittoria, dovrà essere la base per andare ad affrontare una seconda parte di girone di ritorno in cui dovremo dimostrare, già dalle prossime due sfide interne con Ciserano e Cisanese, di meritarci la posizione in cui siamo “

Rinviate invece Pontisola-Luciano Manara per il campionato Allievi A e Pontisola-Sondrio per il campionato Giovanissimi A.

Mister Sebastiano Madaschi dei giovanissimi A appare rammaricato per non aver potuto disputare la gara: “Con grande dispiacere abbiamo dovuto rinviare la partita con il Sondrio causa impraticabilità di campo. Infatti, dopo la nevicata tra sabato e domenica, si è deciso di comune accordo di rimandare il confronto sul campo a data da destinarsi. Speriamo che queste detestabili condizioni meteo non influenzino negativamente il lavoro settimanale e mettano in dubbio pure la partita di domenica a Giussano con il Vis Nova“.

 

GIOVANISSIMI B

La Folgore Caratese sperpera in 2 giornate tutto quello che di buono aveva fatto nelle precedenti 5 e con la seconda sconfitta consecutiva, peraltro in una partita tutt’altro che proibitiva, almeno sulla carta, 2-3 in casa del MonnetXenia, perde la prima posizione facendosi scavalcare dalla Vis Nova che invece ha liquidato 3-0 la Trevigliese e con 16 punti guida la classifica contro i 15 dei brianzoli. Arriva di gran carriera però la Pro Sesto che fa la voce grossa vincendo per ben 15-0 in casa contro il Brianza e con i suoi 14 punti con una gara in meno ha già nel mirino la prima posizione in classifica.

Vince anche il Seregno, 2-0 con la Vimercatese che segue quarta a 13 punti ma anch’essa con una gara in meno, avendo già riposato. Il pareggio tra Sondrio e Pontisola lascia le due squadre al quinto posto in una posizione utile per entrare nei playoff nonostante la concorrenza delle altre squadre sia agguerritissima, a cominciare dal Luciano Manara che grazie alla vittoria ad Agrate 2-1 raggiunge quota 10 e dalla Tritium che oggi non ha giocato a Cambiago e che può quindi con il recupero da disputare andare a prendersi il quinto posto in solitaria.

La gara tra Vis Nova e Pontisola, in programma domenica prossima a Terno d’Isola offre ai nostri ragazzi la possibilità del riscatto e di un risultato di prestigio contro la capolista. Nelle altre gare di vertice la Folgore Caratese ospita la Cambiaghese, La Pro Sesto va in trasferta con il Luciano Manara e il Seregno va a fare visita alla Trevigliese.

 

GIOVANISSIMI A

Vince il Lucano Manara 3-2 la difficile gara casalinga con il Villa d’lmè e la vince in rimonta negli ultimi minuti, e approfittando del rinvio della gara del Pontisola si porta in vetta solitaria con 47 punti contro i 44 del blues che inseguono con una partita da recuperare a -3. 

Al terzo posto la Folgore Caratese si porta a 43 punti grazie alla cinquina rifilata alla Suprema fuori casa, con il Mapello che vince 2-1 in casa con il Seregno e segue quarta a 42 e la Vis Nova che rimane ferma a 39 punti ma con la gara di Cisano di questo week end da recuperare. Il Villa d’Almè al sesto posto spreca un’occasione ghiotta per rimanere in scia con le prime ed è sesta con 38 punti con l’Olginatese che si rifà sotto a 36 grazie alla vittoria casalinga 3-1 con il Centro Schiaffino. Siamo in presenza insomma di un campionato che sembra sempre in bilico nelle varie lotte per il primato e per l’accesso ai play off. In coda perdono le ultime 3 e si allontanano sempre di più dalla salvezza: si tratta di Base 94 che è ultima a 7 punti, Castello Vighizzolo penultima a 12 e Suprema terz’ultima a 14 punti. Nei gradini più sopra vince la Colico Derviese, quart’ultima con 22 punti, 1-0 nello scontro diretto con il Vighizzolo, ma risponde il San Pellegrino che va a vincere 2-1 in casa del Base 96 e si porta a 24 punti mantenendo i 2 punti di vantaggio sulla zona retrocessione. Nella zona di centro classifica troviamo il Sondrio con 33 punti e la Cisanese il Centro Schiaffino e il Seregno con 31.

La trasferta del Pontisola a Giussano con la Vis Nova e il derby bergamasco tra Villa d’Almè e Mapello sono le due gare di maggiore equilibrio della prossima giornata, per quanto riguarda le squadre di vertice, mentre la capolista Manara in trasferta con il  Centro Schiaffino e la Folgore Caratese che ospita il ColicoDerviese dovrebbero avere pochi problemi a portare a casa i 3 punti per consolidare la loro posizione.

 

ALLIEVI B

Prova di forza del Pontisola che batte 3-2 in trasferta la Vis  Nova e mantiene con 57 punti il vertice della classifica che vede al secondo posto un’Olginatese che non molla e che con la vittoria 2-0 a Villa insegue a 56. La Vis Nova terza a 48 punti mantiene ancora una classifica valida per la zona play off, mentre dietro, come già evidenziato la scorsa settimana tutte le altre squadre allo stato attuale non hanno più nulla da chiedere al campionato, occupando zone in cui è difficilmente raggiungibile la zona play off (-11 del Seregno quarto rispetto alla Vis Nova) e nello stesso tempo c’è un buon margine di vantaggio sulla zona pericolosa (+8 di Mapello e Sondrio sulla quart’ultima). In coda la Suprema vince 2-0 nello scontro diretto con la Colico Derviese e si porta a 12 punti a meno 5 dalla coppia, riformatasi dopo il tentativo di fuga del Villa d’Almè Valle Brembana della scorsa settimana, composta anche dal San Pellegrino. Infatti mentre i Villesi hanno perso la gara casalinga con l’Olginatese, il San Pellegrino ha vinto 2-0 in casa con il Centro Schiaffino riagguantando la diretta rivale.

Pontisola contro Ciserano e Olginatese contro Suprema sono le due gare di cartello della prossima settimana.

 

ALLIEVI A

Passeggia l’Olginatese vincendo 7-1 in casa contro la Casatese Rogoredo e vince facile anche la Virtus 3-0 a Villa d’Almè. La Vis Nova passa 2-1 a Ciserano e  come detto il Pontisola non gioca. Non cambia nulla quindi nelle prime posizioni con l’Olginatese che arriva a 58 punti seguita dalla Virtus a 57, con il Pontisola che insegue a 51 (ma con una gara da recuperare) e la Vis Nova quarta a 47 punti. In coda assistiamo al ritorno alla vittoria del Longuelo 2-1 in casa con il ColicoDerviese che consente ai gialloverdi cittadini di scavalcare il Città di Dalmine sconfitto 0-1 a Sondrio e che scala terz’ultimo a 14 punti, e di raggiungere il Seregno a quota 16, che però non ha giocato la partita di domenica a Mapello. Rimangono con un distacco colmabile il Ciserano penultima a 12 punti e il ColicoDerviese ultima a 11, per una zona retrocessione con 5 squadre in 5 punti che lottano per l’unico posto valido per il mantenimento della categoria.

Il prossimo fine settimana vede i Blues andare in trasferta contro la Vis Nova in una gara molto delicata, con l’Olginatese che gioca il derby con la Cisanese e la Virtus che ospita il Bergamo Longuelo.

Please reload