Il Punto sulle Regionali (week end 16/02/18 - 18/02/18)

21/02/2018

 

IL PUNTO SULLE REGIONALI

Sta diventando una costante il 3 su 4 in merito alle vittorie delle squadre dell’attività agonistica del Pontisola, ma se in generale il 75% di vittorie non crediamo si possa ritenere negativo, soprattutto se due di esse consentono di riacciuffare il vertice della classifica, purtroppo la sconfitta degli Allievi A è di quelle pesanti, seppur assolutamente immeritata..

Provano a dare continuità i giovanissimi B che inanellano per la prima volta la seconda vittoria consecutiva da quando è iniziato il girone regionale primaverile e provano a risalire la china.

Il risultato di 4-1 sul Basiano Masate racconta di una vittoria superba contro una squadra che aveva solo un punto in meno prima dell’inizio della gara. Segna una doppietta Loris Capitanio e arrotondano il risultato Trevis Micheli e Marco Alghisi.

Così Mister Camillo Beretta “Continua la serie positiva per i nostri 2004 che sabato  hanno affrontato il BM sporting. Primo tempo giocato con attenzione e determinazione senza concedere nulla agli avversari, e chiuso con il punteggio di 2-0 con reti di capitanio e Micheli. Il secondo tempo parte subito bene per i nostri che trovano ancora con Capitanio il gol del 3-0. Come prevedibile abbiamo rallentato un pò nell’atteggiamento, concedendo nel giro di pochi minuti due tiri da fuori, dove sul primo c’è stata l’ottima respinta di Rocca, mentre sul secondo il nostro portiere non ha potuto fare nulla.
Il gol degli avversari ha risvegliato i nostri ragazzi che hanno ripreso in mano la partita creando diverse occasioni, una di queste ben concretizzata con una mezza rovesciata in aerea da Alghisi.
Nel complesso una buona gara, ma ora attendiamo la partita di sabato a Sondrio come banco di prova per vedere se la strada intrapresa e quella giusta“

Tornano alla vittoria e conquistano la testa della classifica in concomitanza con il Luciano Manara i giovanissimi A che segnano 5 gol nella trasferta di San Pellegrino subendone soltanto uno. La doppietta di Nicola Bergametti e dell’ex Daniele Regazzoni insieme al gol del bomber Matteo Algieri suggella una buona prestazione su un campo non tra i più facili.

Ecco le dichiarazione di mister Sebastiano Madaschi “Prestazione e risultato nella gara con il San Pellegrino. Partenza positiva con alcune pregevoli giocate, preludio al gol realizzato da Bergametti, abile a girare di testa in rete un pregevole cross di Sghaier. Il forcing continua e sfioriamo il 2-0, lo realizziamo con Algieri ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Ad un minuto dal termine del primo tempo un episodio sfortunato regala il pari al San Pellegrino, tuttavia la reazione al gol è ottima e in meno di un minuto ritorniamo avanti con Bergametti. Il secondo tempo ci vede cercare il doppio vantaggio, ottenuto con Algieri su calcio di punizione. La rete da serenità e gestiamo la partita senza particolari problemi, realizzando la quarta e la quinta rete con l’ex Regazzoni. Siamo stati bravi a rendere semplice una gara che semplice non era. Inoltre abbiamo dimostrato carattere nel ritornare immediatamente in vantaggio dopo il pari. Ora testa alla difficile sfida col Sondrio per confermare quanto di buono fatto“

Testa della classifica anche per gli Allievi B che battono in casa il Luciano Manara con il più classico dei risultati. Il 2-0 finale in quel di Chignolo porta la firma di Enrico Noris che dopo aver segnato la scorsa settimana una tripletta si ripete a distanza di 7 giorni con una doppietta. Non del tutto soddisfatto nonostante tutto mister Luca Mascaro: “La squadra ha disputato una buona prova collettiva, costruendo diverse azioni pericolose e concedendo poco alla squadra avversaria, una delle compagini che hanno messo a referto più goal del girone. I ragazzi devono però capire che non sempre ci si può permettere di sciupare così tante occasioni da goal come stiamo facendo nelle ultime settimane, perché in un campionato insidioso come quello che stiamo affrontando, i dettagli fanno la differenza. Adesso testa alla prossima, insidiosa, trasferta di Giussano: oltre che essere uno scontro diretto tutto da vivere, abbiamo la consapevolezza che troveremo di fronte un avversario molto agguerrito, che gioca un calcio divertente e che farà di tutto per metterci i bastoni fra le ruote “.

Perdono invece lo scontro diretto gli allievi A, 1-2 con la Virtus Bergamo, già incontrata e battuta per 3 vote nel corso della stagione, in una partita che non può dirsi tra le più fortunate. Infatti oltre al’infortunio muscolare di Andrea Gritti nel primo tempo ha fatti seguito anche quello di Merati colpito forte nella ripresa, ma al di là di questo i nostri ragazzi non meritavano certamente di tornare a casa a mani vuote. Partita bruttina per quindici minuti, poi in mischia passano i bergamaschi con tap-in di Andreini, e da qui in avanti c’è in campo una sola squadra, il Pontisola, che crea innumerevoli occasioni da gol, riuscendo tuttavia a pervenire al meritato pari con colpo di testa di Luca Rota solo nel finale del primo tempo. Probabilmente qui subentra un po’ di appagamento o al contrario si paga lo sforzo fatto per raggiungere il pareggio e la partita torna ad essere equilibrata e brutta. Ciononostante le occasioni migliori sono per i Blues, tra tutte un palo di Alessandro Cattaneo a inizio secondo tempo, ma il gol lo segna la Virtus con Seghezzi in azione di contropiede che trova impreparata la nostra retroguardia. Subito dopo il 2-1 la Virtus potrebbe arrotondare il risultato per un’altra disattenzione difensiva derivante da una nuova ripartenza ma poi si assiste ad un monologo con i Blues protesi in avanti alla ricerca del pari e i padroni di casa a difendere a denti stretti il risultato con diverse ottime parate dell’estremo difensore. Finisce 2-1 con la Virtus che va avanti di 3 punti e mantiene il passo dell’Olginatese capolista. Mister Andrea Terzi analizza cosi la gara e il momento delle squadra: “Siamo partiti un po' contratti e abbiamo subito gol alla prima occasione avversaria. Da quel momento in poi abbiamo condotto la gara e siamo arrivati meritatamente al pareggio con Rota. Nel secondo tempo siamo partiti ancora bene, colpendo un palo con Cattaneo ma subito dopo abbiamo subito il 2-1 in maniera evitabile. Abbiamo tentato in tutti i modi di pervenire nuovamente al pareggio ma non ci siamo riusciti per imprecisione nostra e bravura del portiere avversario. Ad occasioni create avremmo meritato di vincere la partita ma il calcio è questo e il verdetto del campo va accettato. Ora proseguiamo per la nostra strada e lo facciamo con fiducia, ripartendo dalle tante certezze derivate dalla prestazione offerta“.

 

GIOVANISSIMI B

Cade la capolista  Folgore Caratese in casa contro la Pro Sesto ma mantiene ancora la testa della classifica con 15 punti anche se adesso il distacco si è fatto minore. Inseguono infatti la Vis Nova che supera il Sondrio in casa per 2-1 ma soprattutto la Pro Sesto, terza a 11 punti ma con una gara in meno avendo già riposato. I nostri ragazzi si agganciano al treno delle più immediate inseguitrici a 10 punti insieme al Seregno (che però ha una gara in meno) e al Sondrio, prossimo avversario dei blues in una gara che potrebbe essere decisiva per l’accesso ai play off finali. Dietro tutte le altre squadre con Tritium e Brianza a ridosso del gruppetto con 9 punti.

Nel prossimo week end, oltre all’anticipo d sabato tra Sondrio e Pontisola da segnalare MonnetXenia-Folgore Caratese, Vis Nova-Trevigliese e Pro Sesto BM in una giornata che non dovrebbe dare sorprese nella parte alta della classifica.

 

GIOVANISSIMI A

Il secondo pareggio consecutivo del Luciano Marana, 1-1 a Seregno, consente al Pontisola di raggiungere i bianco azzurri di Barzanò in testa alla classifica con 44 punti, 4 in più della Folgore Caratese che vince 6-2 in casa con il fanalino di coda Base 96 e scavalca il Mapello, sconfitto in casa 3-4 dalla Cisanese, che oltre a perdere la terza posizione viene raggiunto al quarto posto dalla Vis Nova che invece fa bottino pieno in Valtellina contro il Sondrio. La sconfitta casalinga del Villa d’Almè fa perdere momentaneamente la qualificazione ai playoff per il valbrembanii che inseguono a quota 38 al sesto posto. In coda il Colicoderviese pareggia 0-0 nell’insidiosa trasferta con il Centro Schiaffino e con 19 punti rosicchia un punticino al San Pellegrino che rimane fermo a quota 21. Vince il Suprema 2-1 a Vighizzolo scavalcandolo in classifica e portandosi a quota 14 punti contro i  12 dei cantuini: entrambe le squadre rimangono però lontane dalla quota salvezza. Salvezza che oramai sembra un obiettivo impossibile per il Base 96 ultimo a 7 punti.

Nel prossimo week end il Pontisola ospita il Sondrio mentre il Luciano Manara ospita il Villa d’Almè Valle Brembana.

 

ALLIEVI B

Dopo aver battuto il Pontisola ad inizio del girone di ritorno, protagonista e arbitro della corsa a due per il vertice si rivela ancora il Seregno, che pareggia 1-1 ad Olginate e consente ai blues di riprendersi a vetta della classifica con 54 punti contro i 53 dell’Olginatese. La Vis Nova vince sicura 4-0 con la Cisanese ed insegue terza a 48 punti. Dal Centro Schiaffino, quarto a 36 punti al Mapello dodicesimo a 22 punti troviamo squadre che da una parte non hanno obiettivi importanti da raggiungere, ma di contro possono permettersi il lusso di giocare con spensieratezza non avendo nulla da perdere, diventando così delle vere e proprie mine vaganti nel girone. Considerando poi il Suprema con 9 punti e il Colico con 6, entrambe sconfitte anche in questa giornata e in pratica virtualmente retrocessi, l’unica sfida interessante rimane quella per il quart’ultimo posto che vale la salvezza tra Villa d’Almè e San Pellegrino. In attesa dello scontro diretto che si giocherà in casa delle furie rosse della Val Brembana c’è da rilavare però il grosso passa avanti del Villa di mister Dario Togni che con la vittoria a Colico per 4-1 raggiunge quota 17 punti e allunga di 3 punti sul San Pellegrino sconfitto 2-0 a Cisano Bergamasco.

Domenica fari tutti puntati sulla gara tra il  Pontisola e Vis Nova a Giussano con l’Olginatese che fa visita al Villa d’Almè.

 

ALLIEVI A

Perde terreno il Pontisola dopo a sconfitta con la Virtus Bergamo nell’anticipo di venerdì e la vittoria 2-0 in trasferta a Dalmine dell’Olginatese. La classifica adesso  vede l’Olginatese in testa con 55 punti, la Virtus Bergamo seconda a 54 e il Pontisola terzo a 51 punti. Grazie alla vittoria 1-0 in trasferta sul Luciano Manara rientra in zona playoff, al di sotto della forbice di nove punti, la Vis Nova Giussano che occupa la quarta posizione con 44 punti. Il Villa d’Almè vince 4-1 a Colico e si porta a 40 punti in quinta posizione, appena fuori dai play off ma pronta ad approfittare di eventuali passi falsi lì davanti, e domenica prossima si gioca proprio Villa-Virtus. In zona retrocessione va a punti il solo Ciserano che vince a Mapello 2-1 mentre delle altre sqaudre invischiate nessuna va a punti con  la situazione che rimane quasi immutata e che vede il Seregno a 16 punti (0-1 in casa con il Sondrio), al momento salvo, il Città di Dalmine a 14, il Bergamo Longuelo a 13 (2-4 a Cisano Bergamasco), il Ciserano a 12 e il Colicoderviese a 11.

Oltre al Villa d’Almè-Virtus Bergamo la prossima domenica sono in programma Olginatese-Casatese Rogoredo e Pontisola Luciano Manara.

Please reload