Il Punto sulle Regionali (week end 10 e 11 febbraio 2018)

15/02/2018

 

 

IL PUNTO SULLE REGIONALI

3 su 4 sono le vittorie delle squadre dell’attività agonistica del Pontisola con l’amaro i bocca per la battuta di arresto dei Giovanissimi A che non hanno approfittato del pareggio della capolista.

Iniziamo questa volta capovolgendo l’ordine delle squadre e parliamo prima della squadra Giovanissimi B che in questa seconda fase della stagione è stata falcidiata dagli infortuni edi è stata penalizzata, almeno in parte per il conseguimento di risultati migliori.

Un saluto particolare va a Mattia Brusamolino che purtroppo ha terminato la stagione a causa di un brutto infortunio al ginocchio.

A Mattia va il nostro affetto con l’augurio di una pronta guarigione e la volontà di vederlo correre sui nostri campi il prima possibile.

I suoi compagni comunque vincono per 7-0 in trasferta a Cambiago e risalgono la china in una classifica difficile da conquistare ma che in questa giornata ha dato qualche cenno di cedimento da parte di alcune squadre ritenute come favorite. Trevis Micheli con una tripletta, Luca Bonassi con una doppietta, Nicolò Rota e Brian Boffelli mettono la firma sulle 7 reti dei Blues.

Questo il commento di un onesto mister Camillo Beretta dopo la gara: “Dopo due prestazioni non proprio brillanti, la squadra ritrova la giusta determinazione affrontando una gara, sulla carta certamente non difficile. Da subito i ragazzi dimostrano di voler far bene giocando con semplicità e intensità il primo tempo che chiudono sul punteggio di 5-0. Nel secondo tempo, nonostante la sterile reazione degli avversari, siamo stati bravi a gestire la partita senza voler strafare mantenendo una buona concentrazione, ma commettendo però qualche errore di troppo in fase realizzativa che poteva rendere un po’ più tondo il risultato di 7-0 finale. La squadra è consapevole che è un risultato importante per il morale , ma ottenuto contro una squadra onestamente non da regionale, quindi, bisogna essere pronti ad avere lo stesso atteggiamento nelle prossime partite dove le avversarie saranno sicuramente di un livello diverso  “.

Battuta d’arresto per i giovanissimi A in casa con la Folgore Caratese. Una sconfitta che non crea drammi visto che anche le altre squadre di vertice non vincono ma che ovviamente non viene presa bene. Al gol del vantaggio di Simone Gamba per i Blues al 15’ pt, segue purtroppo l’immediato uno due di Grieco al 22’  e Cesana 24’ che ribaltano la situazione a favore della Folgore Caratese.

Queste le dichiarazioni di mister Sebastiano Madaschi: “Abbiamo approcciato molto bene, trovando il gol dopo una serie di occasioni create e non concretizzate. Due errori hanno messo in discussione la partita che poteva e doveva essere chiusa anzitempo. Il contesto poi nel quale si è giocato non ha aiutato a rimettere le cose apposto. Non è la prima volta che ci lasciamo condizionare da atteggiamenti inqualificabili altrui sui quali è decisamente meglio soprassedere, mi auguro che questa sia la volta buona per fare esperienza ed imparare a gestire emotivamente meglio la situazione nelle future occasioni in cui ci ricapiterà”.

Vittoria rotonda in trasferta nel derby bergamasco a San Pellegrino per 3-0 per gli  Allievi B, con fenomenale tripletta di Enrico Noris. Così mister Luca Mascaro sulla gara: “Abbiamo disputato una buona gara contro un avversario sicuramente tenace, dotato di una buona fisicità e che ha cercato di metterci in difficoltà chiudendoci gli spazi e cercando di sorprenderci in ripartenza. Siamo stati bravi ad essere pazienti, aspettando un errore avversario per portarci in vantaggio e mettere in discesa la gara. Siamo stati poco lucidi e un po’ sfortunati, negli ultimi 16 metri, nella prima ora di gioco, andando a colpire quattro legni e sbagliando altre tre occasioni limpide. Sicuramente da sottolineare l’ottima fase difensiva generale, che ci ha portato alla dodicesima gara senza reti subite in stagione, ottimo viatico in vista del prossimo impegno casalingo contro il Luciano Manara, squadra molto tecnica e rapida nei movimenti”.

Passa agevolmente sulla ColicoDerviese la squadra de gli Allievi A in casa con reti di Federico Lampugnani, Stefano Merati, Alessandro Cattaneo e Luca Rota, dopo aver chiuso in vantaggio 2-0 il primo tempo e aver subito nel secondo la rete del momentaneo 3-1 degli avversari.

Così a fine partita mister Andrea Terzi con la testa già al super anticipo di venerdì: “Ci eravamo prefissati l'obiettivo di chiudere il primo tempo con un largo vantaggio che ci consentisse di gestire al meglio la ripresa. Ci siamo riusciti parzialmente ma siamo stati bravi a realizzare la terza rete ad inizio secondo tempo. Abbiamo subito gol sull'unico tiro in porta degli avversari e in quella circostanza dovevamo essere maggiormente reattivi nel gioco aereo e meno superficiali nella contesa della seconda palla. Abbiamo subito dopo trovato il quarto gol che ha chiuso la gara e ci ha consentito di concludere positivamente questo mini ciclo di partite. Ora testa alla partita di venerdì contro la Virtus Bergamo “

 

GIOVANISSIMI B

La  Folgore Caratese vince la quinta gara consecutiva in trasferta ad Agrate, 3-0 contro la Speranza, e continua la sua corsa sempre più solitaria alla conquista della vittoria finale del girone con 15 punti e a più di un terzo dell’intero campionato. E’ ancora lunga ma dietro le antagoniste perdono colpi: infatti il Sondrio perde a sorpresa in casa con la Trevigliese 2-3 e si fa raggiungere dalla Vis Nova che però non va oltre lo 0-0 in casa del Basiano Masate. Così come la Pro Sesto, cha ha una partita in meno, ma si trova ad inseguire a 8 punti dopo il pareggio casalingo contro la Tritium di mister Magni. Il Pontisola si ritrova adesso al quinto posto con 7 punti insieme al Seregno, che ha una partita in meno e che ha stravinto 6-1 contro la Brianza di Merate, alla Trevigliese e al Luciano Manara, sconfitto invece a Vimercate per 2-1. A completare la classifica Tritum, Basiano Masate Sportig e Brianza con 6 punti, Vimercatese e Speranza a 3, Xenia Monnet che ha riposato a 2 e Cambiaghese o 0 punti.

Sabato pomeriggio alle 15.30 a Terno d’Isola è in programma Pontisola – Basiano Masate, mentre domenica mattina a Verano Brianza si gioca il big match tra Folgore Caratese e Pro Sesto che potrebbe riaprire o chiudere definitivamente il discorso primo posto. Altra gara di cartello a Giussano tra Vis Nova e Sondrio.

 

GIOVANISSIMI A

Pareggiano 2-2 dopo il doppio vantaggio ospite nel primo tempo e la doppietta di Rocca per i padroni di casa, nella gara più importante della giornata tra la capolista Luciano Manara e il Mapello terzo in classifica. Con le contemporanee vittorie esterne della Folgore sul Pontisola e del Villa d’Almè a Colico la classifica al vertice si accorcia di nuovo e si fa più entusiasmante, quando siamo ormai ai 2/3 del totale delle gare di campionato. Troviamo infatti Luciano Manara a 43 punti, Pontisola a 41, Mapello a 39, Villa d’Almè Valle Brembana  a 38 e Folgore Caratese a 37 punti nelle prime cinque piazze che danno la qualificazione ai playoff. Non va oltre il pareggio casalingo con il San Pellegrino, 1-1 il risultato, la Vis Nova che scivola sesta a 36 punti. Pareggia anche il Sondrio, 1-1 a Cisano Bergamasco, ed è settima a 33 punti e tutto sommato ancora in area playoff visto la distanza di soli 4 punti dalla quinta posizione e visto che in questo girone non c’è nulla di scontato.  A centro classifica a 30 punti il Centro Schiaffino che vince 2-1 in casa della Suprema, l’Olginatese che dopo aver perso il recupero infrasettimanale con il ColicoDerviese vince in casa 1-0 con il Seregno e lo steso Seregno, con la Cisanese poco sotto a 28 punti. Il San Pellegrino prende un buon punto in trasferta con la Vis Nova, raggiunge quota 21, e si riallontana dalla Colicoderviese che si era fatta sotto a 18 punti. In coda Castello Vighizzolo con 12 punti, Suprema con 11 e una rinata Base 96 che batte il Vighizzolo ma rimane ultima a 7 punti.

Nel prossimo fine settimana si giocano San Pellegrino – Pontisola, Seregno – Luciano Manara, Mapello – Cisanese, Villa d’Almè – Olgnatese e Folgore Caratese – Base 96.

 

ALLIEVI B

Viaggiano a braccetto Olginatese e Pontisola: la prima vince 3-2 a Mapello e mantiene la testa con 52 punti mentre i Blues passano in Valle Brembana con il San Pellgrino e inseguono con 51 punti. Guadagna 3 punti importanti anche la Vis Nova che passa 3-2 sull’insidioso campo d Barzanò  contro il Luciano Manara e si mantiene terza a 45 punti. Sotto la classifica sembra svilupparsi in altri mini tornei. Il più interessante è quello che si gioca per il quarto posto e che vede 3 squadre appaiate a 33 punti. Si tratta del Seregno vittorioso 41 con il Colicoderviese, del Luciano Manara, e del Centro Schiaffino cha ha pareggiato 2-2 in casa della Suprema. Un punto sotto a 32 troviamo il Ciserano che ha battuto il Sondrio in casa per 3-1 e a 31 la Cisanese corsara a Verano Brianza con un netto 3-0 sulla Folgore. Staccato a 29 punti il Castello Vighizzolo che ha vinto 1-0 a Villa d’Almè. Il secondo minitorneo si gioca per la decima posizione e vede impegnate 3 squadre: la Folgore Caratese che ha 23 punti, e il Sondrio e il Mapello che ne hanno 22. Continua la lotta per il quart’ultimo posto che vale la salvezza tra Villa d’Almè e San Pellegrino ormai da diverse giornate ferme a 14 punti, con la Suprema a 9 e il Colicoderviese a 6 ormai virtualmente retrocessi.

Domenica prossima si gioca Pontisola – Luciano Manare e Olginatese Seregno.

 

ALLIEVI A

Dopo la giornata no della Virtus a Colico e la sconfitta del Pontisola nel derby con Il Mapello all’ultima di andata, arriva un mezzo passo falso della capolista Olginatese ad equilibrare ulteriormente la classifica del girone tra le prime 3 della classe che adesso sono raggruppate in un punto alla vigilia della super gara di venerdì ad Alzano Lombardo tra Virtus Bergamo e Pontisola.

Pareggia infatti l’Olginatese 2-2 in casa con il Seregno, dopo aver sbagliato anche un rigore e aver giocato la gara con una squadra in piena lotta per non retrocedere probabilmente con un approccio sufficiente alla gara, senza nulla togliere agli ospiti che sono stati battaglieri più che mai. Ne approfittano sia il Pontisola che La Virtus che stravince lo scontro di alta classifica a Giussano con la Vis Nova e scaraventa questi fuori dai play off, almeno momentaneamente. Olginatese 52, Pontisola e Virtus a 51 e Vis Nova a 41 (-10 fuori forbice) sono le prime della classe. Il Seregno conquista un punticino d’oro nella lotta per non retrocedere e rimane quint’ultimo e attualmente salvo a 16 punti davanti al Città di Dalmine, che di punti ne ha 14 e che ha perso nettamente, 4-1 a Verano Brianza contro la Folgore Caratese. Recupera un punto anche il Longuelo, che torna a fare punti dopo tantissimo tempo, grazie allo 0-0 casalingo con la Casatese Rogoredo e adesso segue a 13 punti. ColicoDerviese a 11 e Ciserano a 9 (sconfitta casalinga 2-5 contro il Luciano Manara), chiudono la classifica. Nel mezzo due gruppi: Il primo è formato dal Villa d’Almè, quinto a 37 punti nonostante il pareggio casalingo 2-2 contro la Cisanese, Il Luciano Manara a 36 e la Folgore Caratese a 33, che lottano per una posizione di prestigio a ridosso della Vis Nova. Il secondo gruppo, nella terra di mezzo, vede primeggiare la Casatese Rogoredo con 27 punti, il Sondrio, vittorioso 2-1 sul Mapello, a 25 punti, lo stesso Mapello a 24 punti e la Cisanese a 22.

Oltre al match tra Virtus Bergamo e Pontisola, che quest’anno si sono già incontrati 3 volte tra campionato e finali di tornei nel milanese, per il prossimo week end rileviamo la trasferta dell’Olginatese a Dalmine e due derby bergamaschi tra due squadre tranquille e due che hanno assoluto bisogno di punti: si giocherà infatti Cisanese-Bergamo Longuelo e Mapello-Ciserano.

Please reload