Il Punto sulle Regionali (week end 4-5 febbraio 2018)

08/02/2018

IL PUNTO SULLE REGIONALI

E’ passata un’altra settimana e il trend delle nostre squadre continua ad essere positivo. Ancora un po’ di fatica per i giovanissimi B ma le altre squadre vanno come un treno. Vittoria larga su un campo non facile e contro una squadra che due settimane fa aveva messo in seria difficoltà la Virtus per gli allievi A in Val San Martino contro la Cisanese. 4-1 il risultato con Gol di Lambiase, Zenoni, Lampugnani e Martinelli. Così un convinto mister Terzi sulla gara: “Abbiamo giocato una partita a senso unico. L'ampiezza e la profondità del campo ci hanno consentito di gestire a piacimento la gara e di tenere sempre in mano le redini del gioco. Sono molto soddisfatto della prova offerta dai ragazzi. Tuttavia mi rammarico per il gol subito in maniera ingenua. Dovevamo prestare maggiore attenzione fino alla fine della partita e invece negli ultimi minuti ci siamo un po' troppo rilassati. Domenica prossima affronteremo la ColicoDerviese che all' andata qualche difficoltà ce l'aveva creata. Dobbiamo lavorare bene in settimana e rimanere sul pezzo per continuare questa striscia positiva“

Vincono in casa 2-1 contro la Folgore Caratese gli Allievi B, che dopo il momentaneo vantaggio di Biffi e il pareggio degli ospiti chiudono la pratica nel secondo tempo con un ritrovato Facchinetti. Mister Mascaro analizza con il solito equilibrio la gara: “Abbiamo disputato una buona gara contro un avversario di tutto rispetto e che meriterebbe sicuramente qualcosa in più in graduatoria, soprattutto per la qualità dei propri giocatori offensivi, visto che, con 51 gol fatti, sono il secondo miglior attacco del girone. Nonostante questo siamo riusciti ad interpretare al meglio la gara concedendo veramente poche occasioni agli avversari. Dopo un inizio un po’ timido siamo riusciti a prendere campo ed a sbloccare la gara su palla inattiva con Biffi, riuscendo successivamente a gestire bene i tempi e gli spazi. Abbiamo iniziato bene la ripresa, sfiorando più volte il raddoppio, ma ingenuamente abbiamo subito il momentaneo pareggio in ripartenza. Gol del pareggio che ci ha però spinto a dare quel qualcosa in più ed a riportaci subito avanti con Facchinetti. Nel finale abbiamo avuto una buona gestione difensiva senza andare a rischiare nulla: adesso testa alla prossima, difficile, trasferta di San Pellegrino, avversario in cerca di punti salvezza!”.

Bene anche i giovanissimi A in trasferta contro il Castello Vighizzolo 4-2 con reti di Bergametti. Algieri, Regazzoni e Previtali, che però commettono ancora qualche errore legato al calo di concetrazione. Questa l’analisi di mister Madaschi: “Buon approccio su un campo non semplice. Primi 20 minuti di grandissima qualità, con giocate davvero pregevoli. Purtroppo al 3-0 ha fatto seguito un calo del ritmo e tanta superficialità nella giocata, a tal punto da costarci prima il 3-1 su dormita della difesa dopo respinta del portiere e il 3-2 ad inizio ripresa su una palla lunga letta male e gestita pessimamente dalla difesa. Sbagliamo ripetutamente il gol, avremmo potuto concretizzare tranquillamente almeno 4-5 palle gol nette ma calciamo fuori da pochi passi. Serve davvero più cattiveria e cinicità perché partite come questa vanno gestite diversamente, non abbassando il ritmo e non concedendo nulla agli avversari, mantenendo concentrazione e semplicità nella giocata. Speriamo serva da lezione per una crescita di maturità e di personalità della squadra”

Non riescono a vincere nonostante un rigore e tante occasioni da gol i giovanissimi B che con 4 punti in altrettante gare stanno assumendo un ruolo di secondo piano nel difficile girone regionale. Ma ci sono ancora tante altre partite e il quinto posto è ancora un traguardo possibile. Mister Beretta commenta così a fine partita: “Ancora una domenica con molte ombre sulla prestazione dei nostri 2004 non tanto per il risultato di pareggio ottenuto, ma più che altro per la prova offerta. La partita sembra iniziare bene per i nostri ragazzi che prendono subito in mano il comando del gioco riuscendo a concretizzare la supremazia iniziale ottenendo un calcio di rigore, sbagliato però da Mangili. Il primo tempo prosegue senza particolari azioni degne di nota ma ricco di errori dei nostri ragazzi. Il secondo tempo sembra partire un po’ meglio ed infatti al 10 troviamo il gol del vantaggio con Bassanello. A questo punto invece che chiudere la partita abbiamo nuovamente abbassato il ritmo adeguandoci agli avversari e commettendo ancora un sacco di errori. Dopo alcune occasioni sprecate come spesso accade sul l’unica azione di attacco degli avversari allo scadere della partita subiamo il gol del pareggio su azione di calcio d angolo”.

 

ALLIEVI A

Ancora tutte vincenti le 3 squadre di vertice e con tutti gli scontri diretti da disputare tutto rimane immutato. L’Olginatese è passata come un rullo sul campo del Mapello (5-2 il risultato), la Virtus ha ripreso a segnare tanti gol (4-0 sul Luciano Manara) e il Pontisola mantiene il passo brillando nell’insidiosa trasferta derby con la Cisanese. Vince facile, 3-0, anche la Vis Nova su un campo, quello di Colico che due settimane fa era stato fatale alla Virtus. La vittoria del Villa d’Almè in trasferta sulla Casatese Rogoredo 3-2 completa il gruppo delle prime 5 squadre, tutte vincenti, anche se i Valbrembanini guidati da mister Pandini, sembrano molto lontani dalla possibilità di disputare i play off. Questa la classifica nelle prime posizioni: Olginatese 51, Pontisola e Virtus 48, Vis Nova 41, Villa d’Almè 36 e Luciano Manara 33 punti. In coda spicca la netta vittoria del Città di Dalmine nello spareggio salvezza con il Bergamo Longuelo, 3-0 il risultato per i ragazzi di mister Remonti, che serve per superare in classifica i cugini cittadini ma non per la conquista della quint’ultima piazza, visto che il Seregno ha pareggiato 1-1 in casa con la Folgore Caratese e mantiene un punto di vantaggio sulla zona salvezza. Questa la classifica in coda: Seregno 15, Città di Dalmine 14, Bergamo Longuelo 12, ColivoDerviese 11, Ciserano 9 punti, con questi ultimi sconfitti 3-1 nella trasferta di Sondrio. Nelle cinque posizioni di centro classifica, a partire dal settimo posto troviamo al Folgore Caratese con 27 punti, Casatese Rogoredo 26, Mapello 24, Sondrio 22 e Cisanese 21 punti.La prossima settimana occhi puntati soprattutto sulla partita Vis Nova-Virtus Bergamo che potrebbe causare un nuovo stop ai bergamaschi o, in caso di vittoria degli ospiti, potrebbe allontanare i brianzoli dalla forbice per la disputa dei play off. Gara molto importante quindi sia per le due contendenti sia per Pontisola e Olginatese che giocheranno in casa con ColicoDerviese e Seregno anche aspettando il risultano del match clou.

 

ALLIEVI B

Vincono le prime cinque della classe e perdono le ultima 4 e quindi si delineano sempre meglio gli scenari di competizione delle ultime 11 giornate di campionato, alla vigilia del giro di boa che si avrà la prossima settimana. L’Olginatese batte il Sondrio 3-1 in casa e mantiene la testa della classifica con 49 punti con il Pontisola che insegue a quota 48 e più staccata la Vis Nova a 42 punti grazie alla vittoria 1-0 con il San Pellegrino. Il Luciano Manara vince 4-2 contro il Ciserano e il Centro Schiaffino dilaga vincendo 4-0 in casa contro il Villa Valle Brembana, ma nonostante la quarta e quinta posizione rispettivamente a 33 e 32 punti, oramai il loro campionato è destinato a una posizione di centro classifica, senza l’appendice play off. Vince il Castello Vighizzolo 2-0 in casa sul Seregno, così come la Cisanese 3-0 in casa con la Suprema e il Mapello 3-1 in trasferta con il Colico Derviese. Dopo le prime cinque, in virtù dei risultati di questa domenica, troviamo il Seregno sesto con 30 punti, il Ciserano settimo a 29 e quindi la Cisanese a 28 il Vighizzolo a 26, la Folgore Caratese a 23, Sondrio e Mapello a 22. Fino ad arrivare alla coppia San Pellegrino Villa d’Almè che è ferma a quota 14 da diverse giornate e dalla quale dovrebbe emergere la terza squadra che potrebbe far compagnia alla Suprema, penultima a 8 punti a alla ColicoDerviese ultima con 6 punti, che chiudono la classifica e sembrano davvero molto staccate dalle due terz’ultime.Nel prossimo week end l’Olginatese va a far visita al Luciano Manara e il Pontisola affronta la trasferta in Valbrembana con il San Pellegrino

 

GIOVANISSIMI A

Giornata di transizione nelle posizioni di vertice, con la vittoria importante della Vis Nova sul campo della Folgore Caratese che consente ai ragazzi di mister Brioschi di scavalcare la stessa Folgore e posizionarsi insieme al Villa d’Almè Valle Brembana al quarto posto e quindi in posizione di qualificazione playoff. Dicevamo del Villa che ha superato agevolmente il Suprema per 2-0 tra le mura amiche di via Ronco Basso e continua la sua buona performance stagionale. Più sopra vincono tutte: Il Luciano Manara 3-1 in casa con la Cisanese e con questi 3 punti raggiunge quota 42 e mantiene il punto di vantaggio sul Pontisola. Torna alla vittoria il Mapello, dopo un periodo di offuscamento e si mantiene al terzo posto con 38 punti. Il Sondrio vice 1-0 a San Pellegrino e mantiene la settima posizione a ridosso delle prime, così come il Seregno che grazie alla vittoria 3-2 sulla ColicoDerviese raggiungo quota 30 all’ottavo posto. Cisanese, Olginatese e Centro Schiaffino seguono a 27 punti (vittoria per 3-0 sulla Base 96 di quest’ultima) nella cosiddetta zona neutra. Le ultime 5 piazze rimangono immutate rispetto a 7 giorni prima, con il San Pellegrino a 20 punti che mantiene un discreto margine in zona salvezza, la ColicoDerviese quart’ultima a 15 punti, Castello Vighizzolo a 12, Suprema a 11 e Base 96, ormai condannata (ma non aritmeticamente) a 4.Nel prossimo week end si incrociano le prime della casse con il big match tra Luciano Manara e Mapello e il Pontisola che gioca in casa contro una Folgore Caratese alla ricerca di punti per rientrare nel giro che conta.

 

GIOVANISSIMI B

Continua la corsa della Folgore Caratese che surclassa la quotata Seregno con un netto 3-0 casalingo e guida la classifica a punteggio pieno con 12 punti. Inseguono il Sondrio a 10 punti grazia alla vittoria altrettanto netta per 5-0 con il BasianoMasate e la Vis Nova, che vince 3-2 con la Cambiaghese a 9 punti. Segue la Pro Sesto a 7 punti ma con una partita in meno. Con tutto il rispetto per la Vis Nova, attualmente al terzo posto e per tutte le altre squadra del girone, pare che per la vittoria finale se la giochino Folgore, Sondrio e Pro Sesto (queste ultime hanno pareggiato tra loro alla prima giornata). A 7 punti, a chiudere la zona playoff anche il Luciano Manara che ha vinto 2-0 in casa della Trevigliese. Da qui in giù ci sono le squadre che i nostri ragazzi devono attaccare per provare a raggiungere la quinta posizione che attualmente è distante solo 3 punti ma che vede altre pretendenti. Il Brianza ha vinto 4-3 il derby con la VImercatese e si trova attualmente al sesto posto con 6 punti, seguito a 5 dal BM e dalla Tritium, la cui sconfitta casalinga 2-3 con la Speranza Agrate ha destato sorpresa. Il Seregno (molto quotata e con una partita in meno), la Trevigliese e il Pontisola hanno 4 punti, lo Speranza Agrate ne ha 3, lo Xenia è terzultima con due punti mentre a quota zero ci sono ancora la Vimercatese e la Cambiaghese.La prossima settimana il Pontisola va a fare visita alla Cambiaghese mentre la Folgore Caratese va ad Agrete e il Sondrio riceve la Trevigliese.

Please reload